In collaborazione con Ariella Vidach – AiEP e Urban Experien

Sound Design interattivo basato sul sistema interVITA di Paolo Solcia.

Nonimportadove è un’azione di performing media che esplora, con incursioni di danza interattiva, le relazioni tra reale e immaginario, sollecitando lo spettatore ad affrontare un continuo dislocamento tra lo spazio fisico tracciato dagli interpreti e gli spazi sonori.
I partecipanti potranno vivere questa esperienza in modo “immersivo” grazie all’utilizzo di cuffie senza fili collegate a una whisper radio con cui potranno seguire le voci dei conduttori e la colonna sonora della performance.
I corpi dei 5 danzatori agiranno il suono con dei sensori interattivi e saranno schermi in movimento della tag cloud videoproiettata e generata in tempo reale dagli spettatori più attivi (tra cui gli urban users dell’Accademia di Comunicazione coordinati dall’Experience Lab) che attraverso i propri tweet potranno produrre l’informazione-feedback dell’intervento.

Nonimportadove è anche un walk show condotto da Carlo Infante in una passeggiata radioguidata di esplorazione urbana che permette di reinventare lo spazio pubblico attraverso una trasmissione radio in diretta innervata di soluzioni multimediali (con l’uso di smartphone per leggere i mobtag disseminati nel percorso che linkano ad audioclip).
La conversazione itinerante rilancerà alcune parole chiave, distillate da un forum di TecArtEco dedicato alla creatività sociale delle reti per l’ecologia urbana, pubblicato sulla rivista La Nuova Ecologia di Lega Ambiente di cui verrano consegnate copie agli spettatori. Al walk show parteciperà anche Marco Fratoddi, direttore di La Nuova Ecologia.

CREDITS Nonimportadove è un progetto a cura di Ariella Vidach AiEP in collaborazione con Urban Experience | Ideazione e regia: Ariella Vidach, Claudio Prati, Carlo Infante | Coreografie: Ariella Vidach | Interpreti: danzatori della Compagnia AiEP – Anna Maria Ajmone, Chiara Ameglio, Cesare Benedetti, Camilla Monga, Julie Marie Muskat, Andrea Orlandi / walking-talking head – Carlo Infante | Organizzazione e comunicazione: Anna Cavalleri | Interactive Sound Design: AiEP, Luca Scapellato | Motion tracking: motionbee STmicroelectronics | Performing media: Tiziana Amicuzi/Urban Experience | Social trainer: Sara Seravalle/Urban Experience