Esperimento con Leap Motion e Max6.
Piccoli stormi di particelle seguono le dita sullo schermo.

Basato su aka.leapmotion di Masayuki Akamatsu e

jit.boids, implementazione per Max dell’algoritmo Boids di Craig Reynolds